Skip to main content

Fondali dell’isola di Capo Passero

L’Isola di Capo Passero, situata al largo della costa sud-orientale della Sicilia, tra lo Ionio e lo Stretto di Sicilia, offre un ambiente biologico e naturalistico di notevole interesse. I fondali di Capo Passero rappresentano un ambiente ancora in gran parte intatto e caratterizzato da una notevole ricchezza di vita marina, con forme di vita subacquea che sono rare in altre zone. Caratterizzati da popolamenti di diverse specie di Cistoseira. Sui fondali mobili, costituiti da sabbia e fango, si trova cimodocea, anche se parzialmente sostituita da Caulerpa a grappoli, una specie esotica. Nelle distese sabbiose orientali dell’isola prospera la prateria di Posidonia oceanica, in uno stato di salute notevole. La posizione geografica unica dell’isola, tra due mari, contribuisce alla diversit√† di habitat e alla presenza di una vasta gamma di organismi marini.